Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara, la giovane nuotatrice Valentina Procaccini premiata in Comune

La 13enne è reduce da ben 5 titoli italiani conquistati a Roma e ha ricevuto dal Sindaco Masci la pergamena di benemerenza

Redazione
Condividi su:

Nel pomeriggio di ieri, presso il Comune di Pescara, la giovane nuotatrice Valentina Procaccini ha ricevuto la pergamena di benemerenza dal Primo Cittadino Carlo Masci, dall'assessore allo sport Patrizia Martelli e dal consigliere comunale Claudio Croce.

Classe 2008, Valentina è reduce dalla conquista a Roma di ben 5 titoli italiani (50, 100, 200, 400 stile libero e 100 rana) ai Criteria giovanili di nuoto - categoria Ragazzi primo anno. Considerando il suo grande talento, la Procaccini è una dei prospetti più promettendi del nuoto italiano ed è stata notata da uno dei centri più importanti d'Italia e fucina dei più grandi campioni del Paese, il Circolo Canottieri Aniene.

A soli 13 anni e grazie al sostegno della sua famiglia, Valentina ha deciso di compiere un grande passo: trasferisi a Roma alla corte di Christian Minotti, tecnico al quale si devono molti degli ori e delle medaglie che l’Italia ha appena conquistato, agli Europei di nuoto di Budapest, in particolare con Simona Quadarella e Silvia di Pietro. Il suo grande sogno è quello di partecipare alle Olimpiadi.

Il Sindaco Masci ha augurato alla ragazza "un futuro di soddisfazioni, ma senza dimenticare mai le proprie origini, perché le radici rappresentano spesso uno dei fondamenti per affermarsi nella vita e quindi anche nello sport". 

Condividi su:

Seguici su Facebook