Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Biancoazzurri in bianco e nero: Mauro Esposito

Condividi su:

Per la consueta rubrica degli Amarcord biancoazzurri oggi parleremo di Mauro Esposito. Il giocatore classe 1979 nasce a Torre Del Greco il 13 luglio,attaccante esterno,rapido negli inserimenti in area di rigore e abile sotto rete.Nasce inizialmente come mezz'ala, per poi diventare seconda punta.Compie i suoi primi passi nella scuola calcio della Virtus di Somma Vesuviana,dove viene notato da Pierpaolo Marino che lo porta a Pescara, entrando nel settore giovanile della squadra biancoazzurra. Esordisce in Serie B il 25 gennaio 1998 in Reggiana-Pescara (1-0), subentrando al 67' al posto di Sossio Aruta, terminando l'anno con 8 presenze.

Mette a segno la sua prima rete tra i professionisti il 6 settembre 1999 in Verona-Pescara (4-1).La stagione seguente passa all'Udinese. Esordisce in Serie A il 7 novembre 1999 in Lecce-Udinese (1-0), subentrando al 31' della ripresa al posto di Régis Genaux. Conclude la stagione con 6 presenze.Nella sessione invernale di mercato passa - in prestito, nuovamente al suo primo amore: il Pescara. Con la maglia biancoazzurra in totale 64 presenze e 16 reti

Il 14 settembre 2001 passa in prestito con diritto di riscatto della metà al Cagliari, in Serie B.Conclude la sua parentesi in maglia rossoblu dopo sei anni, con  216 presenze e 64 reti complessive.Il 4 luglio 2007 passa in compartecipazione alla Roma per 2 milioni di euro,firmando un contratto triennale. Esordisce in campionato il 26 settembre contro la Fiorentina (2-2 il finale), subentrando nei minuti finali a Cicinho. Il 2 ottobre fa il suo debutto in Champions League in Manchester United-Roma (1-0), sostituendo Giuly al 35' della ripresa.Conclude l'annata con 16 presenze. Il 25 giugno 2008 la compartecipazione viene risolta a favore della Roma.

Il 31 agosto 2008 passa in prestito con diritto di riscatto al Chievo.Esordisce con i clivensi il 14 settembre in Lecce-Chievo (2-0), valida per la seconda giornata di campionato, subentrando al 5' della ripresa al posto di Antimo Iunco. A fine stagione non viene riscattato, facendo ritorno alla Roma.

Il 27 gennaio 2010 viene ceduto in prestito al Grosseto, in Serie B.Esordisce con i toscani l'8 febbraio in Gallipoli-Grosseto (2-2), realizzando il secondo goal dei biancorossi. Il 30 giugno scade il contratto che lo legava ai giallorossi, rimanendo svincolato.Il 13 settembre 2010 sottoscrive un contratto annuale con l'Atletico Roma, in Lega Pro Prima Divisione.Esordisce in campionato il 19 settembre in Foligno-Atletico Roma (0-1), subentrando al 79' a Babú. Il 3 ottobre in Lucchese-Atletico Roma (0-2), realizza a 2' minuti dal suo ingresso in campo, la sua prima rete in campionato. A causa del fallimento della società rimane senza contratto.


A circa due anni dal suo ultimo ingaggio, abbandonato il calcio professionistico in mancanza di offerte soddisfacenti, il 2 febbraio 2013 viene ingaggiato dalla Società Sportiva Quelli della Notte, club amatoriale iscritto al campionato di Serie A della UISP Lega Calcio Pescara.Il 22 aprile conquista il Campionato Provinciale, nel corso del quale colleziona 7 presenze e 12 reti. Il 28 maggio 2013 conquista anche la Coppa Italia.

La stagione seguente si apre con la vittoria della Coppa di Lega,mentre il Campionato Provinciale si conclude col 3º posto finale. Il 9 giugno 2014 conclude la propria stagione con la conquista del Titolo Regionale.

Ha esordito in Nazionale il 9 ottobre 2004 in Slovenia-Italia (1-0), partita valevole per le qualificazioni ai Mondiali 2006, giocando titolare e venendo sostituito al 69' da Stefano Fiore.In totale conta 6 presenze con gli azzurri.

Condividi su:

Seguici su Facebook