Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Nuova vita per le strutture culturali pescaresi, dalla Regione un milione e mezzo di euro

Teatro Michetti, Museo del Mare e Città della musica presto fruibili al pubblico

Condividi su:

Tre importanti strutture culturali abruzzesi, cioè il Teatro Michetti, il Museo del Mare e la Città della Musica, verranno presto riqualificate e saranno fruibili al pubblico. Gli interventi sono stati resi possibili grazie alle risorse assegnate dalla Regione Abruzzo, nell’ambito dei fondi Por-Fesr 2013-2020, per un totale di circa un milione e mezzo di euro.

I dettagli delle delibere relative ai progetti preliminari varate di recente dalla Giunta comunale e tutte le novità sono state illustrate stamani nel corso di una conferenza stampa in Comune. Presenti, tra gli altri, il sindaco Marco Alessandrini, il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, gli assessori a Patrimonio Culturale e Lavori Pubblici, Paola Marchegiani ed Enzo Del Vecchio, l’assessore alla Cultura, Giovanni Di Iacovo, i presidenti delle commissioni Cultura e Gestione del Territorio Emilio Longhi e Ivano Martelli, il capogruppo Pd Marco Presutti e i consiglieri della maggioranza.

Il capogruppo del Pd, Marco Presutti, ricorda come nel  2007 - 2008  l' amministrazione acquisto' il Teatro Michetti, costruito in breve tempo da Vicentino Michetti e inaugurato il 6 agosto 1910, e come la  Fondazione PescarAbruzzo curo'  il primo importante intervento di  riqualificazione e sistemazione della facciata per un costo di 300mila euro. Attualmente, sono stati convogliati  973mila 603euro grazie alle risorse provenienti dalla Regione Abruzzo tramite i fondi Por-Fesr 2013/2020, con i quali si realizzeranno prove di stabilità e un primo lotto funzionale per l' aspetto statico e antisismico del Teatro. In conferenza stampa, l'assessore Paola Marchegiani e il vicesindaco Enzo Del Vecchio hanno passato in rassegna i fondi stanziati anche per il Muma (Museo del Mare) e per la Citta' della Musica. Un totale di 350mila euro per la messa in sicurezza, scala antincendio e agibilita' per uno dei musei piu' visitati in Abruzzo e secondo in Italia per la presenza di grandi cetacei, insieme a partnership pubbliche e private previste per utilizzare anche la parte sovrastante. Inoltre, dalla Regione Abruzzo 300mila euro sono stati indirizzati per ripristinare il trafugato (cavi, impianti, ecc.) e per il completamento strutturale della Citta' della Musica in modo che presto sia a disposizione per l'utilizzo.

Condividi su:

Seguici su Facebook