Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Al via la terza edizione della Festa della Rivoluzione - D'Annunzio torna a Pescara

Conferimento del Delfino d'Oro a Giordano Bruno Guerri

Condividi su:

Il Presidente del Consiglio Regionale Abruzzo, Lorenzo Sospiri, ha dato il via alla terza edizione del Festival Dannunziano di Pescara, meglio conosciuta come La Festa della Rivoluzione, in programma da oggi e fino al 12 settembre. Città in movimento è l'ideale sottotitolo di questa edizione, legata a filo doppio con il centenario del Vittoriale. I contributi volontari per gli eventi a pagamento saranno devoluti a favore della ricostruzione della Pineta, gravemente danneggiata dall'incendio dello scorso agosto.

Presente anche il prof. Stefano Trinchese dell'Università D'Annunzio di Chieti-Pescara, che ha ricordato come la figura del Vate sia una delle poche storiche del nostro Paese davvero fuori dagli schemi.

Il sindaco di Pescara, Carlo Masci, ha spiegato ai presenti che Pescara non è semplicemente città Dannunziana, titolo di cui anche altri luoghi possono fregiarsi, bensì la città di Gabriele D'Annunzio! Per coloro che non lo sapessero, uno dei primi gesti compiuti all'indomani della sua elezione, due anni or sono, fu quello di togliere dall'oblio questa immensa figura, riprendendo dagli archivi comunali e mostrando in bella vista nel suo ufficio, la lettera originale di D'Annunzio ai pescaresi, cosa di cui devono andare assolutamente fieri.

Infine Giordano Bruno Guerri ha salutato e ringraziato Pescara e le sue istituzioni, felice sempre di essere qui, specie quest'anno che, come sopra ricordato, si festeggiano i 100 anni del Vittoriale. A tal proposito ha menzionato la cittadinanza onoraria di Gardone Riviera consegnata poco tempo fa all'ex sindaco e attuale assessore Luigi Albore Mascia

Al termine dell'incontro, dopo la consegna a Guerri del Delfino d'Oro, oltre a una riproduzione in scala di Piazza Italia, una litografia ufficiale de La figlia di Iorio di Michetti e tre bottiglie di Montepulciano d'Abruzzo, presso l'ingresso dell'Aurum sono state depositate delle speciali piante di rose dedicate a D'Annunzio: 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook