Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Riprende il programma di disinfestazione antizanzare

Condividi su:

E' ripresa oggi la guerra alle zanzare su tutto il territorio di Pescara. A partire dall’alba, la Attiva ha ricominciato infatti la disinfestazione antilarvale, che nell’arco della settimana coprirà l’intera città programmando oltre un centinaio di interventi ordinari sino a fine ottobre, al fine di combattere la fastidiosa presenza degli insetti, a partire dalla zanzara tigre, e di tenere sotto controllo i livelli di infestazione.

“La derattizzazione del territorio comunale – ha detto l’assessore Del Trecco – proseguirà con cadenza mensile nelle cosiddette ‘aree a rischio’, ossia i mercati coperti e le aree circostanti, le aree portuali, il canile municipale, il mattatoio comunale, il Parco dei Riseis, Parco Sabucchi e l’area circostante il laghetto del Parco D’Avalos. Sul resto del territorio la società opererà invece sulla base di segnalazioni provenienti dagli stessi dipendenti della Attiva, dai cittadini e dall’amministrazione comunale. Nelle aree critiche il personale specializzato di Attiva sta effettuando sopralluoghi continui e, dove necessario, vengono posizionati i box derattizzanti, programmando poi anche interventi di disinfestazione contro insetti striscianti. Sulle palme piantumate lungo la riviera, al fine di contenere le infestazioni da parte del ratto nero, sono stati programmati e verranno eseguiti uno o due trattamenti al mese nel periodo compreso tra aprile e agosto. Infine la bonifica ambientale preventiva, ossia la derattizzazione e la disinfestazione contro insetti striscianti, negli edifici scolastici comunali, ossia scuole materne, elementari e medie, verrà effettuata nei periodi di chiusura delle lezioni, secondo un programma che la Attiva ha stilato di comune accordo con i dirigenti”.

Condividi su:

Seguici su Facebook