Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Alfredo De Cesare compie 100 anni

Condividi su:

“Una vita dedicata alla famiglia, al lavoro da ferroviere, alla patria, partendo prima volontario per la Spagna, poi richiamato al secondo conflitto mondiale. Oggi il piacere di festeggiare i suoi ‘primi’ cento anni, un compleanno di assoluto rilievo, circondato dalla figlia, dai nipoti e dai pronipoti che hanno voluto spegnere le candeline con nonno Alfredo De Cesare e con l’amministrazione comunale”.

Lo ha detto il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia che ha personalmente voluto consegnare al signor De Cesare il proprio omaggio per i suoi 100 anni, ricambiato con un libro autobiografico redatto dallo stesso De Cesare.

“Pescara – ha sottolineato il sindaco Albore Mascia – è una città di centenari e questa consapevolezza rappresenta un onore perché testimonia l’ottima qualità della vita garantita dalla nostra città, un territorio assolutamente a misura d’uomo. Ed è ogni volta un privilegio poter incontrare tali cittadini che rappresentano la nostra memoria storica, simboli di un tempo passato che però va assolutamente conservato e custodito gelosamente attraverso scritti, racconti e aneddoti. E Alfredo De Cesare, pescarese doc, ex ferroviere, lo ha fatto lasciando nero su bianco la propria memoria, a ricordare per sempre non solo la sua esistenza, ma anche un periodo particolare della vita di Pescara che ritroviamo nel racconto ‘La mia Spagna’ in cui ritroviamo addirittura anche le vicende inerenti la prima elettrificazione della città per l’arrivo della moderna ferrovia dopo i bombardamenti. All’amico De Cesare ho portato ovviamente gli auguri dell’intera città, partecipando a una festa tanto speciale”.

Condividi su:

Seguici su Facebook