Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ballottaggio a Montesilvano. Apparentamenti fatti: Maragno sta con Musa. Fli con Di Mattia

Condividi su:

MONTESILVANO. Gli accordi per le elezioni amministrative si sono conclusi. Maragno firma l’apparentamento con il candidato sindaco Musa, mentre il Fli sostiene Di Mattia.
La candidatura dell’ esponente del Pdl sarà sostenuta da due liste del Polo dell'alternativa di Francesco Maragno, ovvero Democrazia e libertà e Api. 
Secondo quanto dichiarato da Maragno «è stata una scelta di campo nata dopo un lungo e serrato confronto con il candidato del centrodestra. Abbiamo scelto per il bene di Montesilvano, sulla base di un programma di cose concrete che potranno essere realizzate in breve tempo. La decisione è arrivata dopo un incontro con i capolista che si è protratto a lungo: Abbiamo ascoltato le nostre liste e preso questa decisione che riteniamo la migliore per gli interessi della città».
Il Fli ha invece deciso di sostenere il candidato Di Mattia, «Musa rappresenta la continuità di Cordoma», ha spiegato Gianni Teodoro, era inevitabile appoggiare Di Mattia. Anche Maragno la vedevà così adesso ha cambiato idea».
Sia il Movimento 5 stelle che Rifondazione comunista hanno scelto di astenersi da ogni eventuale apparentamento. Decisione, per il Movimento 5 stelle, maturata in linea con quanto indicato da Beppe Grillo che rifiuta ogni dialogo in prossimità del ballottaggio, mentre per Rifondazione comunista la motivazione di non “allearsi” è legata alla convinzione che «qualsiasi sarà il vincitore tra Musa e Di Mattia non ci sarà alcuna discontinuità con il passato».

Condividi su:

Seguici su Facebook