Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Al via il progetto di educazione civica nelle scuole: Helbiz LAB 2040

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Helbiz, gruppo quotato al Nasdaq (HLBZ), leader mondiale nella micromobilità, lancia ufficialmente il programma Helbiz LAB 2040, un format sull’educazione civica stradale sviluppato per le scuole italiane. Dopo aver lanciato nei giorni scorsi la modalità “Principiante”, continua l’impegno di Helbiz per promuovere la sicurezza, che vede l’azienda coinvolta attivamente in un’attività nazionale di educazione civica stradale che avrà luogo in diversi istituti italiani.

L’obiettivo è di offrire un momento di incontro e condivisione, che raccolga la conoscenza degli strumenti e delle regole per un corretto utilizzo dei monopattini nel pieno rispetto del Codice della Strada e che possa consentire alle nuove generazioni di esprimere il proprio punto di vista sulla mobilità del futuro. Helbiz Lab 2040 coinvolgerà gli studenti di diversi istituti superiori e comprenderà momenti teorici e, ove possibile, anche test drive in totale sicurezza.

Il programma è iniziato oggi, 21 settembre, con il primo incontro ufficiale partendo dalle periferie in un istituto superiore di Ostia. Helbiz LAB 2040 proseguirà le attività il 23 settembre sempre a Roma, poi il 24 a Pescara e il 26 a Milano.

Con questa attività andremo a parlare direttamente con gli studenti nelle scuole italiane, ovvero le nuove generazioni con le quali possiamo disegnare il futuro delle nostre città. Helbiz crede nella formazione degli utenti come primo passo necessario per rendere le strade più sicure.”  – ha commentato Matteo Tanzilli, Responsabile delle Relazioni Istituzionali di HelbizDopo l’iniziativa ‘Principiante’, anche questa attività fa parte di un programma più ampio rivolto ai cittadini, per evidenziare l’importanza di un uso corretto e attento dei nuovi servizi e un ripensamento degli spazi urbani.”

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK