Cepagatti: la replica di Marisa Cimino, Responsabile Servizio 2°, all'articolo sul trasporto disabili

La D.ssa Cimino smentisce quanto scritto da Sonia D'Amico

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Riceviamo e pubblichiamo la smentita di Marisa Cimino, Responsabile del Servizio 2° del Comune di Cepagatti, in merito alla segnalazione della nostra lettrice Sonia D'Amico intotolata "Cepagatti e Daniele Fiucci: un lungo percorso fatto di battaglie e l’ultima vinta nel giorno delle sue dimissioni da Consigliere Comunale" (LEGGI QUI L'ARTICOLO) dello scorso 25 maggio 2021.

------------------

Nel suddetto articolo, firmato da Sonia D'Amico, si afferma che il Comune di Cepagatti avrebbe pubblicato, per la prima volta ed in seguito alle "battaglie politiche" di Daniele Fiucci un avviso relativo alla manifestazione d'interesse per il servizio di trasporto disabili, mentre in precedenza sarebbe stati fatti solo affidamenti diretti.

Niente di più falso, ecco i fatti.

Il servizio di trasporto disabili presso il centro di riabilitazione di Chieti, a cui probabilmente, si riferisce l'articolo, è stato gestito come segue. 

Con Determina n. 193 del 25.09.2018 il servizio è stato affidato per un anno (01.10.2018 —30.09.2019) ad una ditta locale dopo aver svolto, a norma di legge, una procedura ad evidenza pubblica sul Me.Pa., cioè aperta a tutti gli operatori italiani, alla quale hanno risposto due partecipanti ed è stata affidata all'offerente che ha praticato, secondo quanto previsto nel Capitolato di gara, il prezzo più basso.

Con Determina n. 279 del 16.09.2019, a scadenza contrattuale naturale ( senza proroghe) è stata indetta una nuova procedura sul Me.Pa. la quale è stata aperta a tutti gli operatori presenti nel mercato elettronico, ma preclusa solo all'affidatario uscente, per garantire il principio di rotazione; quindi non solo non sono state fatti affidamenti diretti e proroghe, ma è stato vietato all'operatore uscente la partecipazione. Tuttavia a tale RDO non ha partecipato alcun concorrente (tale realtà è attestata dal modello elettronico restituito dal sistema Me.Pa.).

Alla luce di quanto sopra il Comune, con determina n. 294 del 01.10.2019 e secondo quanto previsto dalla normativa e dalla giurisprudenza esistenti in materia, è stato costretto ad affidare di nuovo all'operatore uscente il servizio, pena l'impossibilità di svolgere lo stesso, ma questa volta il servizio è stato abbinato al trasporto disabili del Comune di Pianella, con un risparmio di € 30 al giorno per il Comune e nell'osservanza, altresì, dei Criteri ambientali minimi (CAM). Il prolungamento del contratto ad oggi è stato dovuto solo ed esclusivamente alla clausola del  recupero contrattuale dovuto alla sospensione del servizio per l'emergenza sanitaria per 4 mesi nel 2020 e per n. 2 mesi nel 2021, come è stato fatto con tutti i contratti sospesi per Covid sul territorio nazionale.

E' buona norma del giornalismo, tuttavia, informarsi direttamente dalle fonti, altrimenti si rischia di affermare falsità screditando le Amministrazioni ed i funzionari pubblici che operano in trasparenza e nel rispetto delle norme.

La Responsabile del Servizio 2° - D.ssa Marisa Cimino

la redazione

Contatti

redazione@sl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK