Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Seconda Commissione VIA sul Piano Regolatore Portuale di Pescara

Come morirà il porto di Pescara se...

Condividi su:

II Commissione VIA regionale sul Piano Regolatore Portuale di Pescara

21 dicembre 2016

Mercoledì 7 dicembre scorso, io, Augusto De Sanctis del Forum H2O e Massimo Melizzi di Pescara Punto Zero abbiamo partecipato alla Commissione VIA per una discussione sul PRP di Pescara (bandi per l'apertura del varco nella diga e per la creazione della scogliera soffolta).

Mi è d’uopo in quest’occasione affermare che la nostra audizione è durata talmente poco che non abbiamo avuto (io, perlomeno) la possibilità di spiegare ai commissari presenti le mie osservazioni in modo esaustivo (la Commissione aveva fretta di andare in aula, a quanto mi è parso).

Martedì 20 dicembre, si è riunita di nuovo la Commissione che però già nella precedente occasione De Sanctis aveva evidenziato che per il porto di Pescara sarebbe dovuta essere per competenza, e secondo la legge, una Commissione Nazionale e non regionale. 

Si apprende oggi che la Commissione ha approvato “con alcune riserve” i due progetti propedeutici al PRP. 

Quali siano le riserve ancora non ci è dato sapere.

A questa seconda convocazione non abbiamo partecipato. 

Ma Melizzi e De Sanctis hanno pubblicato questo documento: clicca quì.

L’impressione che comunque avevamo desunto dalle varie chiacchierate con i tecnici presenti alla prima audizione, in modo informale, è quella per cui il Piano Regolatore Portuale di Pescara, alla fine dei giochi procedurali, sarà forse definito così come nell’immagine (se supererà tutte le altre verifiche istituzionali).

Condividi su:

Seguici su Facebook