Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il 23 dicembre la musica dance diventa solidale con il Super Electronic Dance Music Festival

Condividi su:

Arriva a Pescara il primo Super Electronic Dance Music Festival che si svolgerà venerdi 23 Dicembre al Pala Giovanni Paolo II, con il Patrocinio del Comune di Pescara e a sostegno di AGBE Onlus Pescara. I dettagli della manifestazione sono stati illustrati in conferenza dall'assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi, da Luca Teseo, motore dell'evento e da Massimo Parenti per l'Agbe.

 

"Per Pescara si tratta di un debutto – dice Luca Teseo, organizzatore con Danilo Di Virgilio – è un primo evento di un genere che sta letteralmente spopolando in molte città del nord 'Europa. Ci teniamo a ringraziare l'Amministrazione comunale che è stata vicina e sensibile alla nostra iniziativa. Non abbiamo organizzato un raduno di giovani per fare cassetta, ma diamo voce a un progetto che nasce da Pescara, coinvolge giovani e artisti del territorio che hanno avuto già un bel successo di prevendita, dando un'opportunità anche a tanti giovani talenti di esprimersi. A questo si aggiunge il risvolto sociale e il sodalizio con l'Agbe per cui ogni iniziativa che porterà il nome "Super" adotterà sempre un'associazione che si occupa di volontariato. Abbiamo coinvolto le istituzioni e siamo felici di iniziare un  percorso con l'Agbe e Massimo Parenti, per dare uno scopo solidale ad uno show avveniristico, con molte sorprese tecnologiche: laser show, animazione sospesa, video mapping e performance durante la serata. Dalle 20 alle 22 si esibiranno i giovani DJ e dalle 11 in poi la prima squadra con nomi affermati nel settore. Saranno disponibili anche navette per l'area metropolitana, ne stiamo organizzando diverse da Chieti e ritorno, in modo che si possa tornare a casa in piena sicurezza".

 

"Siamo ben contenti di patrocinare questa manifestazione che entra nel calendario delle iniziative natalizie a pieno regime – aggiunge l'assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – La nostra città ha tanti talenti al suo attivo e siamo felici di radunarli in un evento che ha anche uno scopo benefico. Con questo Festival riusciamo a dare positivo sfogo a due vocazioni storiche e fortissime della nostra città, quella solidale che accoglie e interviene a fianco di chi ha bisogno e quella dell'intrattenimento che rianima il potenziale attrattivo di Pescara. La città è diventata un luogo di riferimento per tante manifestazioni artistiche, culturali e musicali. Questo significa che al di là delle finalità imprenditoriali, l'intrattenimento serve a rigenerare l'attrattività cittadina e a risollevare comparti in sofferenza come il Commercio e il Turismo. Questo è lo scopo che nel fare eventi perseguiamo come Amministrazione e per questo voglio ringraziare tutti coloro che faranno da motore all'iniziativa e che ci accompagnano in questo cammino".

 

"Vogliamo che l'associazione venga conosciuta soprattutto dai giovani – conclude Massimo Parenti – per questo siamo felici di esserci. Un euro del biglietto andrà all'Agbe e questo ci aiuta a portare avanti tanti progetti come quello di casa-ospedale-casa che coinvolge tutto l'Abruzzo e anche il Molise e solleva le famiglie. Questo potrebbe essere l'avvio di un incontro fra la musica e la solidarietà, in grado di far cambiare la mentalità dei giovani verso il volontariato, perché conoscendo più da vicino la nostra associazione si possano sentire coinvolti nelle problematiche che li riguardano".

 

Condividi su:

Seguici su Facebook